Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Risultati ricerca per "Interferone beta-1a"

L’immunogenicità dei prodotti biofarmaceutici nella sclerosi multipla è un effetto collaterale frequente che ha un'eziologia multifattoriale. Ricercatori hanno valutato le associazioni tra la form ...


Lo studio di fase IIIb ASSESS ha mostrato che Fingolimod ( Gilenya ) è superiore a Glatiramer acetato ( Copaxone ) nel ridurre le recidive e l'attività di malattia nei pazienti con sclerosi multipla ...


Lo scopo dello studio era quello di valutare se Fingolimod [ Gilenya ] ai dosaggi di 0.5 mg e 0.25 mg, fosse più efficace di Glatiramer acetato 20 mg nel ridurre l'attività di malattia nell'arco di 12 ...


Si sono verificate riduzioni reversibili delle conte dei linfociti dopo il trattamento con Daclizumab beta ( Zinbryta ) per la sclerosi multipla recidivante-remittente. Sono stati analizzati i livel ...


Alemtuzumab ( Lemtrada ), un anticorpo anti-CD52, ha dimostrato di essere più efficace dell'Interferone beta-1a nel trattamento della sclerosi multipla recidivante-remittente, ma la sua efficacia risp ...


Le cellule B influenzano la patogenesi della sclerosi multipla. Ocrelizumab ( Ocrevus )è un anticorpo monoclonale umanizzato che causa deplezione selettiva delle cellule B CD20+. In due studi ...


Daclizumab HYP ( Daclizumab high-yeld process; Zinbryta ) è un anticorpo monoclonale umanizzato che si lega a CD25 ( subunità alfa del recettore dell'interleuchina-2 ) e modula il segnalamento della i ...


L’Interferone pegilato ( PegInterferone ) beta-1a sottocutaneo è stato sviluppato per il trattamento della sclerosi multipla recidivante, con dosaggio meno frequente rispetto a quello dei trattamenti ...


E’ stata valutata l'efficacia e la sicurezza di Peginterferone beta-1a ( Plegridy ), somministrato per via sottocutanea, nell’arco di 2 anni nei pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente p ...


RESTORE è uno studio randomizzato, esplorativo, parzialmente controllato con placebo che ha valutato l’attività di malattia nella sclerosi multipla durante un'interruzione di 24 settimane del trattame ...


Sono stati valutati gli effetti del bacillo di Calmette-Guérin ( BCG ) dopo sindromi clinicamente isolate ( CIS ). In uno studio in doppio cieco, controllato con placebo, i partecipanti sono stati ...


Sono stati riportati i risultati di efficacia e sicurezza a lungo termine dello studio CAMMS223 riguardo al confronto tra Alemtuzumab ( Lemtrada ) con Interferone beta-1a ( Rebif ) nella sclerosi mult ...


Lo studio STAyCIS ha valutato efficacia e sicurezza di Atorvastatina ( Lipitor, Torvasc ) in soggetti con sindrome clinicamente isolata.Pazienti con sindrome clinicamente isolata sono stati arruolati ...


L’anticorpo monoclonale anti-CD52 Alemtuzumab ( Lemtrada ) ha ridotto l’attività di malattia in uno studio di fase 2 in pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente non-trattati in precedenza ...


L’anticorpo monoclonale anti-CD52 Alemtuzumab ( Lemtrada ) ha ridotto l’attività di malattia in uno studio di fase 2 su pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente non-trattati in precedenza ...