Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Aumento del rischio di sclerosi multipla tra le donne con emicrania


Lo studio prospettico Nurses' Health Study II ( NHS-II ), che ha arruolato più di 116.000 infermiere, ha offerto un'occasione unica per verificare l'ipotesi relativa all’associazione tra emicrania e sclerosi multipla e per esaminare gli aspetti temporali dell'interrelazione.

È stato calcolato il rischio relativo di sclerosi multipla tra le partecipanti a NHS-II con e senza emicrania e sono stati stimati gli odds ratio ( OR ) di diagnosi di emicrania nelle donne con e senza pre-esistente sclerosi multipla.

La prevalenza di emicrania nelle donne con sclerosi multipla al basale ( 26%, P=0.11 ) e la prevalenza delle donne con diagnosi di sclerosi multipla dopo l'iscrizione allo studio ( 29%, P minore di 0.0001 ) è stata superiore a quella dei casi senza sclerosi multipla ( 21% ).

Il rischio relativo di sviluppare sclerosi multipla nelle pazienti con emicrania è stato 1.39 volte superiore rispetto al rischio delle pazienti senza emicrania ( P=0.008 ).

Il rischio assoluto di sviluppare sclerosi multipla in donne con emicrania nell’arco di un periodo osservazionale di 15 anni è stato dello 0.47%, ed è stato dello 0.32% nelle donne senza emicrania.

La probabilità di una diagnosi di emicrania è stata maggiore nelle donne con pre-esistente sclerosi multipla, rispetto alle donne senza sclerosi multipla, ma non ha raggiunto la significatività statistica ( OR=1.57; P=0.06 ).

In conclusione, utilizzando i dati di una grande coorte di infermiere, una storia di emicrania è risultata associata a un aumentato rischio di sclerosi multipla.
Tuttavia, la differenza del rischio assoluto di sclerosi multipla tra le donne con e senza emicrania è stata piccola. ( Xagena2012 )

Kister I et al, Mult Scler 2012; 18: 90-97


Neuro2012



Indietro