Vertigini
Neurobase.it
Xagena Mappa
Tumori testa-collo

Il gap tra l’effetto dei farmaci e l’efficacia del trattamento nella sclerosi multipla


Nonostante gli effetti sul sistema immunitario, i farmaci per la sclerosi multipla hanno mostrato solo un’efficacia moderata.

I farmaci attualmente approvati, Interferone beta ( Avonex, Betaseron, Rebif ) ed il Glatiramer ( Copaxone ), presentano un numero di effetti sul sistema immunitario che potrebbe interferire con i processi di malattia nella sclerosi multipla, ma sono solo in grado di ridurre la percentuale di recidive del 30% ed hanno pochi effetti o nessuno sulla progressione di malattia.

Altre terapie, Alemtuzumab ( Campath ) e Natalizumab ( Tysabri ), hanno mostrato di essere efficaci nelle manifestazioni correlate all’infiammazione, come recidive ed attività all’MRI ( risonanza magnetica per immagini ), ma un effetto sulla progressione della malattia nel lungo periodo non è stato dimostrato.

Ci sono diverse spiegazioni per questo gap tra l’effetto del farmaco e l’efficacia del trattamento.

Nel trattamento della sclerosi multipla sono necessari farmaci in grado di debellare l’infiammazione e di avere proprietà neuroprotettive. ( Xagena2007 )

Sorensen PS, J Neurol Sci 2007; Epub ahead of print


Neuro2007 Farma2007


Indietro