Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Sclerosi multipla recidivante-remittente: efficacia e buona tollerabilità di FTY720 a 18 mesi


I dati dello studio di fase II hanno confermato gli effetti di FTY720 ( Fingolimod ) nel trattamento della sclerosi multipla recidivante-remittente.

I pazienti che hanno assunto FTY720 ( 1.25mg oppure 5mg ) per os hanno presentato una riduzione dell’incidenza di recidiva, analizzata durante i primi 6 mesi dello studio, superiore al 50%, rispetto al placebo.
La bassa percentuale di recidive si è mantenuta durante i successivi 12 mesi di estensione dello studio.

Nei pazienti che sono passati dal placebo a FTY720 1.25mg oppure 5mg dopo 6 mesi, l’incidenza di recidiva si è ridotta in modo simile durante il successivo periodo di estensione di 12 mesi rispetto ai primi 6 mesi su placebo.

A 18 mesi, un sottogruppo di pazienti è stato sottoposto a risonanza magnetica per immagini ( RMI ).
La maggioranza dei pazienti è risultata essere libera da lesioni infiammatorie attive.

I più comuni effetti indesiderati nei pazienti trattati fino a 18 mesi sono stati: infezioni non gravi ( raffreddore, influenza ) e cefalea.
Gli effetti osservati nei primi 6 mesi di trattamento ( riduzione della frequenza cardiaca, aumento della pressione sanguigna alterazioni della funzionalità epatica, lieve aumento della resistenza delle vie aeree ) sono scomparsi al progredire del trattamento.

FTY720 si lega al recettore 1 della sfingosina-1 fosfato, abbassando in tal modo il numero di cellule T attivate, circolanti.
Ciò comporta una riduzione della neuroinfiammazione e del danno a livello della mielina nel cervello e della colonna vertebrale. ( Xagena2006 )

Fonte: 58th Annual Meeting - American Academy of Neurology, 2006


Neuro2006 Farma2006


Indietro