Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Studio CAMS: i cannabinoidi potrebbero avere un’utilità clinica nei pazienti con sclerosi multipla


I cannabinoidi sono ritenuti avere un effetto su diversi sintomi associati alla sclerosi multipla, tra cui la rigidità muscolare, gli spasmi, il dolore, il tremore.

L’obiettivo dello studio CAMS ( Cannabinoids for treatment of spasticity and other symptoms related to Multiple Sclerosis ) ha valutato i possibili effetti benefici dei cannabinoidi sulla spasticità e su altri sintomi nei pazienti con sclerosi multipla.

Un totale di 630 pazienti è stato assegnato in modo random al trattamento con un estratto di Cannabis per os ( n=211 ), con delta 9-THC ( tetraidrocannabinolo ) ( n=206 ) o placebo ( n=213 ).

La durata dello studio clinico, eseguito in 33 centri inglesi è stata di 15 settimane.

Alla scala Ashworth non è emerso alcun effetto del trattamento con cannabinoidi sulla spasticità

Tuttavia tra i pazienti trattati con estratto di Cannabis e con i cannabinoidi c’è stato un oggettivo miglioramento nella mobilità.
I pazienti hanno anche riferito di una riduzione del dolore. ( Xagena2003 )

Zajicek J et al, Lancet 2003; 362:1517-1526


Approfondimenti sull'argomento su :

NeurologiaOnline.net


Neuro2003 Farma2003


Indietro