Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Ciclofosfamide e Mitoxantrone nel trattamento della sclerosi multipla solo nei pazienti refrattari alle terapie tradizionali


Il Mitoxantrone ( Novantrone ) e la Ciclofosfamide sono potenti farmaci immunosopprossori efficaci nel trattamento della sclerosi multipla.

Entrambi i farmaci sembrano efficaci in quei pazienti con malattia infiammatoria attiva, ma hanno un minor effetto nei pazienti con decorso progressivo secondario, dominato da una componente degenerativa.

Il Mitoxantrone e la Ciclofosfamide sono più efficaci della terapia ad alto dosaggio con Interferone ?

L’Interferone beta somministrato ad alto dosaggio e ad alta frequenza sopprime le lesioni captanti in più del 90% dei casi e determina diminuzione del 35% nell’incidenza di recidive, oltre a diminuire la progressione della disabilità.

L’Interferone ha un eccellente profilo di sicurezza anche dopo anni di somministrazione.
Trova indicazione negli stati di malattia infiammatoria lieve o moderata, ma ha un minor effetto sulla malattia in fase altamente attiva.

Sia il Mitoxantrone che la Ciclofosfamide hanno la capacità di sopprimere l’infiammazione resistente alla terapia convenzionale.

Dato il profilo di sicurezza del Mitoxantrone e della Ciclofosfamide, il loro impiego dovrebbe essere riservato a quei pazienti con malattia in forma aggressiva, resistente al trattamento con i farmaci più tradizionali. ( Xagena2004 )

Jeffery D R, J Neurol Sci 2004; 223: 41-46



Neuro2004 Farma2004


Indietro