Neurobase.it
Xagena Mappa
Tumori testa-collo
Xagena Newsletter

La Teriflunomide ( Aubagio ) è un farmaco orale utilizzato per il trattamento della sclerosi multipla ( SM ). A causa della possibile teratogenicità è controindicato nelle donne in età fertile. In ...


Per verificare l'ipotesi che l'immunoterapia prevenga la disabilità a lungo termine nella sclerosi multipla recidivante-remittente, sono stati modellati gli esiti della disabilità in 14.717 pazienti. ...


Si è determinato se il trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche ( aHSCT ) sia in grado di indurre una remissione duratura della malattia nelle persone con sclerosi multipla, analizzando ...


Le cellule staminali mesenchimali ( MSC ), note anche come cellule stromali mesenchimali, sono state proposte come un'opzione terapeutica promettente per le persone con sclerosi multipla sulla base de ...


La ramificazione dell'N-glicano modula la disponibilità del recettore sulla superficie cellulare e la sua carenza nei topi promuove la demielinizzazione infiammatoria, la riduzione della mielinizzazio ...


La disponibilità di nuove terapie modificanti la malattia ( DMT ) e i cambiamenti dei paradigmi terapeutici hanno portato a un miglioramento generale della prognosi della sclerosi multipla negli adult ...


Non è chiaro se le recidive e le terapie modificanti la malattia siano associate al tasso di accumulo di disabilità nei pazienti con sclerosi multipla secondariamente progressiva ( SPMS ). È stata ...


Le persone con sclerosi multipla presentano un aumentato rischio di malattie cardiovascolari e di mortalità; tuttavia, le evidenze da studi basati sulla popolazione sono scarse. Si è valutato se il ...


Alcuni studi suggeriscono che i vermi intestinali inducono risposte immunitarie che possono proteggere dalla sclerosi multipla. Per le attuali conoscenze, non ci sono studi clinici controllati di tr ...


I fattori di rischio associati alla gravità della malattia da Coronavirus 2019 ( COVID-19 ) nei pazienti con sclerosi multipla non sono noti. Le terapie modificanti la malattia ( DMT ) possono modif ...


Le terapie ad alta efficacia nella sclerosi multipla sono tradizionalmente utilizzate dopo un trattamento non-riuscito con terapie modificanti la malattia di prima linea. Si è ipotizzato che l'inizi ...


La fisiopatologia della sclerosi multipla implica un meccanismo autoimmune e un meccanismo neurodegenerativo. Le cellule immunitarie che si infiltrano nel sistema nervoso centrale ( CNS ) nella scle ...


I risultati dell'angioplastica venosa transluminale percutanea ( vPTA ) nei pazienti con sclerosi multipla ( SM ) ed insufficienza venosa cronica cerebrospinale ( CCSVI ) sono contraddittori. Sper ...


È stato confrontato il rischio di infarto miocardico acuto incidente nella popolazione affetta da sclerosi multipla e una popolazione abbinata senza sclerosi multipla, controllando i tradizionali fatt ...


È stato studiato il potenziale per un effetto causale dell'età durante la pubertà sulla suscettibilità alla sclerosi multipla usando un approccio di randomizzazione mendeliana ( MR ). Sono state usa ...