Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Effetto di Teriflunomide sulla risposta immunitaria al vaccino per influenza nei pazienti con sclerosi multipla


È stato valutato l'effetto di Teriflunomide ( Aubagio ) sull'efficacia e la sicurezza del vaccino contro l'influenza stagionale.

Il vaccino contro l'influenza stagionale 2011/2012 ( contenente H1N1, H3N2 e ceppi B ) è stato somministrato a pazienti con forme recidivanti di sclerosi multipla, trattati per 6 mesi o più con Teriflunomide 7 mg ( n=41 ) o 14 mg ( n=41 ), o Interferone beta-1 ( IFN-beta-1, n=46 ).

L'endpoint primario era la percentuale di pazienti con titoli anticorpali ceppo-specifici per l’influenza maggiori o uguali a 40, 28 giorni dopo la vaccinazione.

Più del 90% dei pazienti ha raggiunto titoli anticorpali dalla vaccinazione maggiori o uguali a 40 per ceppi H1N1 e B in tutti i gruppi.

Per il ceppo H3N2, titoli maggiori o uguali a 40 sono stati raggiunti nel 90% o più dei pazienti nei gruppi con 7 mg e Interferone beta-1 e nel 77% del gruppo 14 mg, rispettivamente.

Un'alta percentuale di pazienti aveva già anticorpi rilevabili per ogni ceppo influenzale al basale.

I rapporti dei titoli secondo la media geometrica ( post- / pre-vaccinazione ) sono stati maggiori o uguali a 2.5 per tutti i gruppi e i ceppi, tranne che per H1N1 nel gruppo 14 mg ( 2.3 ).

La proporzione di pazienti con un titolo pre-vaccinazione minore di 40 che ha raggiunto la sieroprotezione è stata maggiore o uguale al 61% in tutti e tre i gruppi di trattamento e per i tre ceppi di influenza.

In conclusione, i pazienti trattati con Teriflunomide generalmente hanno dato risposte immunitarie efficaci alla vaccinazione contro l'influenza stagionale, insieme alla conservazione delle risposte immunitarie protettive.
Questo studio ha fornito una prova di Classe II che Teriflunomide in genere non influisce negativamente sulla capacità dei pazienti con sclerosi multipla recidivante di sviluppare una risposta immunitaria alla vaccinazione antinfluenzale. ( Xagena2013 )

Bar-Or A et al, Neurology 2013; 81: 6: 552-558

Neuro2013 Inf2013 Farma2013


Indietro