Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Influenza del genotipo HLA-DRB1 sullo sviluppo di anticorpi contro Interferone beta nella sclerosi multipla


È stato compiuto uno studio per determinare rilevanti alleli HLA-DRB1 associati alla suscettibilità dello sviluppo di anticorpi anti-Interferone beta in una coorte di pazienti di grandi dimensioni.

In un studio caso-controllo, la genotipizzazione di HLA-DRB1 è stata effettuata in una coorte di scoperta ( n=268 ) e in una coorte di convalida ( n=825 ).
I pazienti sono stati reclutati in Germania, ed avevano un patrimonio genetico prevalentemente Nord-europeo.

Tutti i pazienti avevano una diagnosi di sclerosi multipla e stavano ricevendo terapia a lungo termine con Interferone beta.

Lo stato anticorpale contro Interferone beta è stato determinato in tutti i pazienti tramite saggio immuno-assorbente legato a un enzima per cattura e test in vivo per la proteina A di myxovirus, ed è stato correlato con il genotipo HLA-DRB1.

Nelle coorti di scoperta e validazione, HLA-DRB1*04:01, *04:08, *16:01 sono stati identificati come marcatori genetici associati a un aumentato rischio di sviluppo di anticorpi anti-Interferone beta ( P inferiore a 0.05 ).
Inoltre, sono stati identificati alleli con un potenziale di protezione, tra cui HLA-DRB1*03:01, *04:04, *11:04.
Tuttavia, dopo la correzione per test multipli, gli alleli di protezione non hanno raggiunto la significatività statistica.

In conclusione, gli alleli HLA identificati in questo studio sembrano essere la maggiore determinante genetica dello sviluppo di anticorpi, permettendo la previsione del rischio individuale dei pazienti prima dell'inizio della terapia. ( Xagena2011 )

Buck D et al, Arch Neurol 2011; 68: 480-487



Neuro2011 Farma2011


Indietro