Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Micro-depositi di calcio nelle malformazioni venose tronculari a livello delle giugulari rivelate da tecniche XRF con luce di sincrotrone


E' stato dimostrato che la vena giugulare interna può presentare anomalie classificate come malformazioni venose tronculari ( TVM ).
La ricerca di eventuali anomalie morfologiche e biochimiche a livello dei tessuti della giugulare potrebbe aiutare a comprendere meglio il legame tra drenaggio venoso del cervello e malattie neurodegenerative.

A tal fine i ricercatori hanno eseguito analisi di fluorescenza ai raggi X ( X-Ray Fluorescence; XRF ) sequenziale su campioni di tessuto della giugulare di due pazienti con malformazioni venose tronculari e di due soggetti di controllo, utilizzando energie complementari a tre diversi sincrotroni.

Questa indagine, assieme alle analisi istologiche convenzionali, ha rivelato anomale micro-formazioni nei tessuti patologici e ha permesso la determinazione della loro composizione elementare.

Le analisi XRF rapide sulle aree di tessuto di grandi dimensioni a 12.74 keV ha evidenziato una maggiore presenza di calcio nei campioni patologici, principalmente localizzato nella tunica avventizia dei microvasi.

Indagini a più bassa energia hanno dimostrato che l’elevato livello di calcio corrisponde alle microcalcificazioni, anche contenenti P ( fosforo ) e Mg ( magnesio ).

In conclusione, la microspettroscopia con fluorescenza ai raggi X con luce di sincrotrone è un importante strumento analitico che permette di rilevare alterazioni biochimiche, non-evidenziate dalle indagini convenzionali.
Sono necessarie ulteriori ricerche su un numero maggiore di campioni per comprendere il significato patogeno delle micro-deposizioni di calcio, rilevate sui vasi intramurali di pareti venose affette da malformazioni venose tronculari. ( Xagena2014 )

Pascolo L et al, Sci Rep 2014; 4: 6540. doi:. 10.1038 / srep06540

Neuro2014 Diagno2014



Indietro