Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Uno studio compiuto da ricercatori del Westmead Institute di Sydney ( Australia ) ha messo in evidenza un collegamento tra i fattori genetici e ambientali nella sclerosi multipla. Sono stati presi ...


Sono stati confrontati i polimorfismi a singolo nucleotide ( SNP ) associati al livello di vitamina D in GC e CYP2R1, polimorfismi di rischio di sclerosi multipla in CYP27B1, CYP24A1, e HLA-DRB1*1501, ...


E’ stata confrontata l'incidenza e la prevalenza di comorbidità psichiatrica in pazienti affetti da sclerosi multipla e in controlli appaiati per età, sesso e area geografica. Utilizzando i dati sa ...


Si è valutato se i livelli di anticorpi immunoglobuline G ( IgG ) per il virus di Epstein-Barr ( EBV ) o l'uso del tabacco siano associati alla conversione a sclerosi multipla o alla progressione / at ...


Si è cercato di accertare la mobilizzazione dal midollo osseo e la rilevanza funzionale del maggiore numero di staminali ematopoietiche e progenitrici circolanti ( cellule HSPC ) indotta dall’anticorp ...


Sebbene la sclerosi multipla sia ritenuta rappresentare una risposta immunitaria eccessiva e inadeguata a diversi autoantigeni del sistema nervoso centrale, una crescente evidenza suggerisce anche che ...


Attualmente, nessuna terapia per la sclerosi multipla recidivante-remittente ( MS ) si traduce in una significativa inversione di disabilità. Si è determinata l'associazione tra trapianto mieloablat ...


La presenza di anormalità nella anatomia e nel flusso delle vene del collo è stata recentemente collegata a malattie neurologiche. Il preciso impatto delle anomalie extracraniche come le stenosi rim ...


Nello studio di fase 2 di MS-STAT 24 mesi, è stato dimostrato che la Simvastatina ad alto dosaggio riduce significativamente il tasso annualizzato di atrofia cerebrale totale nei pazienti con sclerosi ...


Entro due decenni dall'esordio, l'80% dei pazienti non-trattati con sclerosi multipla recidivante-remittente ( RRMS ) evolve a una fase di accumulo di disabilità irreversibile denominata sclerosi mult ...


Fingolimod ( Gilenya ) ha prodotto riduzioni nella attività clinica e di risonanza magnetica ( MRI ) di malattia nei pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente. Uno studio ha valutato pi ...


Lo studio prospettico aveva lo scopo di valutare il valore diagnostico di ecodoppler e flebografia a risonanza magnetica ( MR ) nel distretto della vena giugulare interna. Sono stati valutati 126 p ...


È stato analizzato il gene EBNA2 ( Epstein-Barr nuclear antigen 2 ), che contiene la regione più variabile del genoma virale, in persone con sclerosi multipla e soggetti di controllo per verificare se ...


È stata valutata la risposta immunitaria nei pazienti affetti da sclerosi multipla, trattati con Fingolimod ( Gilenya ), contro gli antigeni di vaccino antinfluenzale ( per testare le risposte nei con ...


È stato esaminato l'effetto delle ricadute prima e dopo l’insorgenza della progressione sul tasso di accumulo di disabilità post-progressione in una coorte di sclerosi multipla progressiva. Sono st ...